Origini e misure del campo da pallavolo


Pubblicato il 22 aprile, da Staff in pavimenti sportivi. Non ci sono commenti

Il post di oggi vuole raccontare le origini e l’evoluzione delle misure del campo da pallavolo. La storia degli sport è molto affascinante perché nasconde sempre delle piccole curiosità molto interessanti da leggere, che, se appassionati dello sport non possiamo non conoscere.Misure Campo Pallavolo

Le origini della pallavolo sono molto antiche, già nell’antichità esistevano attività sportive che potrebbero essere considerate precursori della pallavolo.

Il Volleyball, come lo conosciamo noi è stato introdotto nel 1895 dall’istruttore di educazione fisica Wiliam Morgan, professore dell’YMCA, college negli Stati Uniti. L’attività sportiva originalmente si chiamava minonette, ma, il nome fu presto cambiato perchè ritenuto troppo femminile. Dalle origini della pallavolo al suo successo mondiale la strada non fu lunga, in pochi anni lo sport si diffuse a macchia d’olio nei college americani e nella maggior parte dell’America del Sud e nelle Filippine.

La pallavolo, arrivò in Europa durante la Prima Guerra Mondiale, acquistando grande interesse da parte del pubblico Occidentale che era affascinato da questa nuova concezione di sport, che, non prevedeva il contatto fisico ma era basato sulla prontezza di riflessi, concentrazione e agilità.

Per un lungo periodo, questo sport è stato praticato in molte maniere differenti, le misure del campo da pallavolo spesso variavano e, anche le regole potevano subire parecchie variazioni rispetto al continente in cui si giocava la partita. Solo nel 1947, quando le 15 federazioni si trovarono a Parigi per fondare la Fédération Internationale de Volleyball (FIB), lo sport trovò conformità sulle regole e sulle misure del campo da pallavolo.

Le partite di pallavolo si disputano in strutture indoor che abbiano una distanza fra l’area di gioco e il soffitto di almeno 7 metri. Le misure del campo da pallavolo formano uno spazio di gioco rettangolare lungo 18 metri e largo 9. il campo, diviso in due settori, ha in mezzo una rete posta verticalmente che separa le due squadre avversarie. Tutte le linee che costituiscono il campo devono essere larghe 5cm e devono avere un colore diverso dalla superficie di gioco.

Noi di Dalla Riva ci occupiamo della posa di parquet sportivi specifici per il gioco della pallavolo, e, di applicare al terreno di gioco la giusta segnaletica stabilita dalla federazione Federvolley. Molti impianti hanno deciso d’installare i nostri pavimenti in legno, Jump Sistem, perché hanno una maggiore elasticità e riescono ad assorbire meglio gli urti grazie a una “sub struttura” elastica.

Se hai necessità di un preventivo per la segnaletica con le giuste misure del campo da pallavolo o per convertire il terreno di gioco con uno dei nostri parquet sportivi contattaci.

Articoli correlati:

  • No Related Posts




I commenti sono chiusi.