Parquet Sportivi in Hevea Brasiliensis

Lo abbiamo già detto, i parquet sportivi in hevea brasiliensis sono il futuro.

Ma da dove nasce questo materiale rivoluzionario?

L’ hevea brasiliensis, conosciuto comunemente come albero della gomma, è nativo dell’Amazzonia. La crescente richiesta di gomma e la scoperta della processo di vulcanizzazione nel 1893 hanno hanno fatto la fortuna di questa regione, arricchendo le città di Belém e Manaus. Questi alberi erano utilizzati per ottenere la gomma già dai nativi che abitavano nei dintorni della sua distribuzione geografica.

I primi tentativi di esportazione della pianta iniziarono a metà dell’Ottocento, ma i semi non resistevano ai viaggi, marcivano nelle cale delle navi prima di arrivare a destinazione.

Un secondo tentativo, questa volta più fortunato, fu fatto nel 1875, da Henri Wickam. Era un aspirante artista Inglese che viaggiava per il Sud America. Contattato da Sir Joseph Hooker, direttore dell’Orto Botanico Reale di Kew, Wickam raccolse 70 mila semi di Hevea, li impacchettò con segatura in ceste di foglie di banano, e li spedì in Inghilterra con uno dei primi battelli a vapore che attraversavano l’Atlantico, la S.S. Amazonas. Il carico di semi giunse intatto a Le Havre il 9 Giugno 1876 e i giardinieri dell’Orto Botanico di Kew lavorarono giorno e notte per preparare le serre e la terra dove impiantare i semi.

Hevea Brasiliensis - Parquet Sportivi

Nel 1876 a Ceylon e a Singapore vennero spediti circa 2000 germogli. Questa volta le piantine sopravvissero al viaggio e l’albero della gomma ben presto si diffuse nella maggior parte delle colonie britanniche dell’Asia.

Il 7 luglio 1876, 700 semi della specie mandata da Wickam, l’Hevea brasiliensis, pur non essendo una delle migliori, germogliarono in serra a Kew Gardens. Il 12 Agosto, chiuse in serre portatili costruite apposta, 2 800 piantine germinate salpavano per Colombo scortate dalla Royal Navy.

In dodici anni nelle colonie inglesi di Ceylon, Malesia e Singapore crebbero dieci milioni di piante.

Al giorno d’oggi piantagioni di Hevea brasiliensis sono presenti nel Sud-est asiatico e anche in alcuni paesi dell’Africa tropicale.

L’industria moderna ha enormemente sviluppato l’uso del lattice, si pensi solo alla produzione di pneumatici per l’industria automobilistica e aereonautica.

Hevea Brasiliensis - Parquet Sportivi

Ma l’Hevea Brasiliensis può essere utilizzato per altri scopi oltre alla lavorazione della gomma. Come vi abbiamo già spiegato, il legno ricavato da questo albero si presta perfettamente per la creazione di parquet sportivi, particolarmente adatto per la realizzazione di pavimenti per sport come il basket, proprio grazie alle proprietà elastiche di questo legno.

Richiedi Maggiori Informazioni su: 

Parquet Sportivo in Hevea Brasiliensis!